L. Ron Hubbard discute lo sviluppo della sua filosofia

 N
el novembre del 1958, in seguito a una richiesta del professore di storia delle religioni, dott. Stillson Judah, Ron discusse sia il retroscena filosofico che i principi funzionali di Dianetics e Scientology. Sebbene si sia già accennato in precedenza a parte di ciò che verrà qui presentato, come ad esempio l’analisi di Ron sulla poesia, la prospettiva è unica, poiché con il dott. Stillson Judah troviamo, durante tutto il corso della conversazione, un uomo affascinato da varie idee e in cerca del grande progresso rappresentato dal pensiero di L. Ron Hubbard.

     Sono anche estremamente pertinenti le dichiarazioni di Ron riguardo a ciò che seguì il suo lavoro a Oak Knoll, ossia la pubblicazione di Dianetics: La forza del pensiero sul corpo e, dopo di ciò, la sua scoperta di “ciò che osservava le immagini”. Su quest’ultimo fatto è interessante notare che il suo ingresso nel regno spirituale derivò, in effetti, da ricerche svolte a Wichita, nel Kansas, e dall’evidenza irrefutabile che non si vive solo una volta.


L. Ron Hubbard discute lo sviluppo della sua filosofia



| Precedente | Glossario | Indice | Successivo |
| Questionario | Site di Riferimento | | Prima Pagina |
L. Ron Hubbard the Philosopher | L. Ron Hubbard, Der Philosoph | L. Ronald Hubbard: El Filósofo | L. Ron Hubbard, Le Philosophe | L. Ron Hubbard: Il Filosofo

info@scientology.net
© 1996-2004 Church of Scientology International. All Rights Reserved.

For Trademark Information