[Picture]


Casella Postale 1796
Savannah, Georgia
13 aprile 1949
 

Associazione Americana degli Psicologi
1515 Massachusetts Avenue NW
Washington

Egregi signori,

     Conducendo delle ricerche in privato, apparentemente ho fatto certe scoperte che vorrei sottoporre al vostro interesse e alla vostra considerazione.

     Sto raccogliendo informazioni addizionali per proteggere questo lavoro da ottimismi indebiti e infondati, e sto preparando un documento da farvi esaminare intitolato: “Scoperte e ricerche che hanno condotto alla rimozione di esperienze traumatiche del passato, quali tentativi di abortire, shock legati al parto, incidenti infantili e malattie, con un esame dei loro effetti sulla mente adulta e un resoconto delle tecniche sviluppate e impiegate”.

     Segue un riepilogo molto breve di questo lavoro: nel tentativo di sviluppare un approccio clinico migliore per la cura di certe nevrosi e psicosi, è stato intrapreso uno studio intenso delle prime opere di Freud, dal quale sono emerse certe premesse che, per mancanza di tecniche, a quel tempo non poterono essere dimostrate. Prima tra queste, era la convinzione che l’inconscio ricordasse la nascita. Apportando determinati cambiamenti e adattamenti alla narcosintesi e combinando questi con certe tecniche di ipnosi, pur senza utilizzare l’ipnosi come viene intesa oggi, è stato indotto uno stato di trance nei pazienti e, dopo notevole pratica, è stata fatta loro ricordare l’esperienza della nascita. In diversi casi - otto nella prima serie di dieci - si è constatato che è possibile ricordare l’esperienza della nascita. Ne è stato scoperto un nuovo significato traumatico ed è stato sviluppato un metodo che ha eliminato sia la forza che l’influenza del trauma. In ogni caso in cui l’esperienza è stata raggiunta, la sua rimozione è stata seguita da un miglioramento marcato e tangibile nella vita adulta del paziente. In ogni caso trattato con questa tecnica, il miglioramento è stato inconfondibile anche quando non è stato raggiunto il trauma della nascita, ma soltanto altri traumi infantili. In altri dieci casi, trattati con la tecnica migliorata, l’alleviamento del trauma natale è stato seguito dalla scoperta che le lesioni e i disagi prenatali potevano essere raggiunti e alleviati. In quattro di questi casi, c’era stato un tentato aborto che era stato doloroso per il feto, e la psicosi dell’adulto non è migliorata fino a quando non sono stati alleviati i traumi prenatali. In un caso, è stato constatato che il feto aveva registrato una grave lesione subita dalla madre nel sesto mese di gravidanza e che questo episodio agiva come causa fondamentale di una nevrosi nell’adulto. In due casi di traumi prenatali, la madre era disponibile ed è stata sottoposta a test da cui sono emersi dei dati paragonabili di tipo molto specifico. In sedici casi della suddetta serie di venti, si è constatato che la causa principale di certe malattie psicosomatiche risaliva a traumi prenatali o natali. Mal di testa, ulcera, asma, sinusite e artrite sono tra quelle malattie alleviate.

     Questa lettera vuole essere soltanto un resoconto di un lavoro in svolgimento. Quando saranno stati trattati altri venti casi, vi saranno trasmesse le mie conclusioni; ora come ora, mi riservo il mio giudizio professionale.

Cordialmente
L. Ron Hubbard
[L. Ron Hubbard]



| Precedente | Glossario | Indice | Successivo |
| Questionario | Site di Riferimento | | Prima Pagina |
L. Ron Hubbard the Philosopher | L. Ron Hubbard, Der Philosoph | L. Ronald Hubbard: El Filˇsofo | L. Ron Hubbard, Le Philosophe | L. Ron Hubbard: Il Filosofo

info@scientology.net
© 1996-2004 Church of Scientology International. All Rights Reserved.

For Trademark Information